Dieta emorroidi

Emorroidi? Ecco quale è la dieta più corretta

Uno dei primi passi in presenza di emorroidi è quello di adottare una apposita dieta per emorroidi.

Infatti, l’apportare delle modifiche nel proprio stile alimentare, consente di poter ricevere benefici. Quindi, nell’adottare una dieta contro le emorroidi, sarà bene aggiungere e togliere determinati alimenti dalla nostra tavola.

Una valida dieta, ad esempio, non può prescindere da un sostanziale apporto di fibre accompagnato da un apporto considerevole di acqua. È importante scegliere una corretta  alimentazione.

Non per nulla, avere a che fare con le emorroidi può creare situazioni che sono imbarazzanti, oltre che essere sofferenti per il disagio e il dolore che arrecano. È una condivisione comune, dal momento che questa problematica colpisce gran parte della popolazione.

Le emorroidi sono, comunque, curabili nella maggior parte dei casi. Nella nostra alimentazione, pertanto, non dovrà mai mancare l’apporto di fibra, un apporto che, secondo gli esperti, dovrà essere di circa 25 grammi giornalieri.

Tra gli alimenti suggeriti in una dieta per emorroidi, oltre all’apporto di fibra, non può difettare l’aiuto fornito da cibi come gli spinaci, l’avena, i fichi e gli asparagi, solo per ricordare alcuni alimenti fondamentali per una corretta alimentazione.

Vediamo di comprendere meglio il perché alcuni alimenti possono aiutare a risolvere il problema:

  • I mirtilli sono perfetti in una  dieta e per  chi soffre di emorroidi. Permettono di avere un corretto apporto di ferro. Grazie a questo, si potrà andare a ripristinare i danni subiti dai vasi sanguigni oltre che aumentare la salute generale del sistema vascolare.
  • L’avena è consigliata  perché contiene la rutina, un flavonoide che promuove la salute vascolare. Vari studi hanno evidenziato come la mancanza di questa sostanza possa aumentare le possibilità di vene varicose o emorroidi. Inoltre, l’avena ha anche otto amminoacidi essenziali per la riparazione dei tessuti e fibre.
  • I fichi sono celebri in una alimentazione contro le emorroidi, perché essi contengono magnesio. Per ottenere i migliori risultati sarebbe necessario mangiarli senza rimuovere la pelle, visto che è proprio lì che si trova questa importante sostanza.
  • Gli spinaci non possono, di certo, mancare in una dieta per emorroidi. Infatti, è un alimento che aiuta il tratto digestivo ad essere efficace nella pulizia dell’intero intestino. Questo, perché la pianta contiene abbastanza magnesio, elemento fondamentale e importante per queste operazioni.
  • Gli asparagi, includendo preziose sostanze nutritive che “lavorano” per rafforzare le vene e impedire la loro rottura, sono davvero un alimento eccezionale per una dieta emorroidi.

 

Emorroidi: alimentazione

Una buona  alimentazione può essere formata da:

  • Latte: se non si soffre di intolleranza al lattosio lo si può consumare normalmente.
  • Yogurt: può essere molto utile per migliorare la flora intestinale.
  • Formaggio: ma solamente quelli a pasta dura o molle, mentre quelli fermentati sono vietati.
  • Frutta e verdura in generale: lenticchie, soia, ceci, riso, avena, crusca di frumento, segale, noci, nocciole, mandorle, anacardi, come pure frutta essiccata sono validi alleati.

In una ottimale  alimentazione contro le emorroidi non dovrebbero, perciò, mai mancare tutti quegli alimenti che contribuiscono a migliorare il transito intestinale e, questo, proprio per evitare sforzi durante il defecare, una delle cause dell’insorgere delle emorroidi.

Se ci si trova nel mezzo di una infiammazione emorroidaria, si potrà optare per una dieta emorroidi a base di verdure cotte senza semi e buccia. Anche per quanto riguarda la frutta, questa dovrebbe essere cotta o in purea sempre senza buccia o semi. In questa particolare fase non è, invece, possibile consumare frutta secca, ma quella essiccata va bene.


 

Emorroidi dieta

Oltre scegliere meglio il cibo con il quale alimentarsi, una buona alimentazione prevede anche tutta una serie di cibi e condimenti da bandire.

Ad esempio, in una dieta per emorroidi si dovrà dire addio a cibi piccanti, come pure all’utilizzo di curry e peperoncino, visto che tutto ciò non farà altro che aggravare le emorroidi e rendere più difficile il movimento dell’intestino.

Anche il caffè rientra nella lista nera.

In linea di principio, per una alimentazione emorroidi si dovrebbero eliminare le bibite alcoliche, ma anche è opportuno limitare il consumo di cibi grassi.