Emorroidi Sanguinanti

Emorroidi sanguinanti, cosa fare?

 

In presenza di emorroidi sanguinanti scatta immediatamente tutta una serie di domande. È vero che il pepe può causare le emorroidi? L’uso improprio di carta igienica rende peggiore il problema? Ovviamente, il principale quesito che ci si pone è emorroidi sanguinanti cosa fare?

D’altronde, le emorroidi che sanguinano sono, spesso, fonte di un grande spavento e di una grande di ansia. Non per nulla, il sanguinamento emorroidi, con la relativa presenza di sangue nelle feci, può essere uno dei principali sintomi di una crisi emorroidaria.

L’avere le emorroidi sanguinanti, come pure ammettere di avere le emorroidi, in alcune persone, crea una sorta di paura e di vergogna. Pur tuttavia, è quanto mai doveroso porsi molte domande sul sanguinamento emorroidi.

Ma cosa significa avere le emorroidi che sanguinano? Il sanguinamento emorroidale è una preoccupazione molto comune. Anche se la visione di sanguinamento nelle feci è spaventosa, non vi è nulla di particolarmente pericoloso.


 

Emorroidi sanguinanti cosa fare?

Le emorroidi sanguinanti, di solito non provocano nessun dolore particolare. È l’infiammazione delle vene, che sono situate nel retto, che determina la causa del dolore e, questo episodio, si chiama crisi emorroidaria.

In presenza di emorroidi che sanguinano è, pertanto, importante andare a distinguere se si è in presenza di emorroidi interne o di emorroidi esterne. Non è poi da dimenticare che il sanguinamento emorroidi può anche essere causato dalla presenza di entrambe le forme di emorroidi.

In parole povere, le emorroidi interne non sono visibili come presenza all’interno della parete rettale, al contrario, le emorroidi esterne sono visibili ad occhio nudo mentre si sviluppano sulla superficie dell’ano. Queste piccole sporgenze, vengono a creare e causare disagio e dolore nella vita di tutti i giorni, soprattutto durante la defecazione.


 

Emorroidi che sanguinano?

Fortunatamente, le emorroidi sanguinanti non raffigurano una pericolosa malattia. Possono essere applicati unguenti, oppure si può anche ricorrere all’impiego di una crema anti-emorroidi.

Anche se questi rimedi possono essere considerati in grado di portare una certa situazione confortevole, tuttavia, non sono del tutto efficaci. Una operazione di emorroidi, poi, dovrebbe essere considerata come ultima risorsa, con vari tassi di successo. Per il sanguinamento  delle emorroidi possiamo adottare metodi più naturali, morbidi e indolori.


 

Per alleviare il disagio delle emorroidi sanguinanti cosa fare?

Uno dei primi interventi da effettuare in presenza di sanguinamento è propriamente quello di andare a rimuovere la carta igienica. Infatti, la prima cosa da fare, se si avverte che le vene sono gonfie, è quello di sbarazzarsi della carta igienica.

Non è necessario utilizzare la carta igienica. Infatti, utilizzando ancora la carta igienica si andrà ad aggravare il problema perché si causa l’attrito tipico di quando si va a pulire una parte del proprio corpo che risulta essere già irritata e infiammata.

Sarà, pertanto, opportuno sostituirla con delle salviette oppure pulire la parte con un panno umido. Se si sceglie di utilizzare le salviette, sono da prendere quelle inodori. Infatti, la maggior parte delle salviettine profumate sono impregnate di profumo e tale presenza andrà notevolmente a moltiplicare ancora di più il problema.

Per alleviare il disagio delle emorroidi sanguinanti si può anche ricorrere all’utilizzo del ghiaccio. Quindi, un altro modo efficace per ridurre le emorroidi è quella di metterci il ghiaccio. Questa procedura, per produrre effetti che risultino essere positivi, dovrà essere effettuata tutti i giorni.

Il metodo è il seguente: metti il ghiaccio sulla zona colpita dalle 2 alle 3 volte al giorno, e questo per 10 minuti ogni volta. Il freddo riduce l’infiammazione oltre che consentirà di ridurre le emorroidi e alleviare il disagio provocato dalla presenza delle emorroidi sanguinanti.

Si tratta di un metodo efficace e utilizzato da molte persone, in grado di ridurre in tempi molto rapidi e sicuri la problematica.